» Visualizzazione predefinita
 
 
 
 
 
 
 
Tag clouds
 

E-mail Certificata

 
Posta Elettronica Certificata

La Posta Elettronica Certificata (PEC) è un sistema di posta elettronica in grado di superare le “debolezze” intrinseche della posta elettronica tradizionale (email) e di poter essere utilizzata in qualsiasi contesto, nel quale sia necessario avere prova opponibile dell’invio e della consegna di un determinato documento.

La Posta Elettronica Certificata (PEC) permette la trasmissione telematica di comunicazioni con ricevuta di invio e di una ricevuta di consegna ed avviene ai sensi del decreto del Presidente della Repubblica 11 febbraio 2005, n. 68.
La trasmissione del documento informatico per via telematica, effettuata mediante la posta elettronica certificata, equivale, nei casi consentiti dalla legge, alla notificazione per mezzo della posta ed ha valore legale. La data e l'ora di trasmissione e di ricezione di un documento informatico trasmesso mediante posta elettronica certificata sono opponibili ai terzi (se conformi alle disposizioni di cui al decreto del Presidente della Repubblica 11 febbraio 2005, n. 68, e alle relative regole tecniche).

Nei casi di invio o ricezione di messaggi verso caselle di posta elettronica tradizionale (l’email che comunemente viene rilasciata in modo gratuito dal proprio fornitore dei servizi telematici), il sistema non può eseguire tutti i passaggi previsti dal circuito della posta certificata e non esplica quindi, tutti i requisiti previsti dalla normativa vigente. Per tale ragione la trasmissione dei messaggi non ha gli stessi effetti legali di validità ed opponibilità e pertanto, non si darà seguito in questo caso, alla protocollazione degli stessi messaggi.

Esempi di messaggi di posta elettronica validi ai fini degli effetti legali:
a) invio di un messaggio di posta elettronica tradizionale (es.: email rilasciata dal proprio provider) ad una casella PEC  (posta elettronica certificata). Il messaggio di posta elettronica NON ha effetti legali di validità ed opponibilità.
b) invio di un messaggio da una casella PEC (cittadino) ad un’altra casella PEC (ufficio comunale). In questo caso il messaggio di posta elettronica ha gli stessi effetti legali di validità ed opponibilità.

La Posta Elettronica Certificata (PEC), pertanto, può semplificare i rapporti tra i cittadini e la Pubblica Amministrazione, certificando le comunicazioni (messaggi di posta) tra gli stessi.

Il cittadino che desidera inviare – tramite la propria casella di posta elettronica certificata - un messaggio all’ Ufficio Protocollo del Comune di Reggio Calabria, può cliccare il seguente Link:

Ufficio Protocollo - Posta Elettronica Certificata

Esclusivamente, per le comunicazioni da inoltrare al Protocollo del Comando della Polizia Municipale il cittadino può inviare – tramite la propria casella di posta elettronica certificata - un messaggio a : polizia_municipale@pec.reggiocal.it


Linea Tratteggiata
Riferimenti Normativi

- Legge 18 giugno 2009, n. 69  ("Disposizioni per lo sviluppo economico, la semplificazione, la competitività nonché in materia di processo civile" - pubblicata nella Gazzetta Ufficiale n. 140 del 19 giugno 2009 - Supplemento ordinario n. 95)
- Legge 28 gennaio 2009, n. 2 ("Conversione in legge, con modificazioni, del decreto-legge 29 novembre 2008, n. 185..." - pubblicata nella Gazzetta Ufficiale n. 22 del 28 gennaio 2009 - Supplemento Ordinario n. 14)
- Decreto Legislativo 7 marzo 2005, n. 82 (G.U. 16 maggio 2005, n. 93), anche detto “Codice dell’Amministrazione Digitale”

Rassegna stampa

 
 
E-mail Certificata